venerdì 3 maggio 2013

Dedicato a enologi e curiosi

Lunedì scorso, Silvia di Profumo di cose buone mi ha gentilmente coinvolta in una serata evento organizzata da Tannico. L'equazione era allettante: amica + chiacchiere x n bicchieri di vino = *felicità*. Così, ho deciso di accompagnarla, incuriosita da questa giovane realtà. Da quello che mi ha spiegato Riccardo, una delle "teste" di Tannico, la loro è una sorta di agenzia enologica: proprio come un'agenzia immobiliare, che mette in contatto e fa da tramite tra chi ha bisogno di vendere appartamenti e chi è intenzionato ad acquistarne, i ragazzi di Tannico offrono ai privati una selezione di bottiglie, le cui cantine cambiano di settimana in settimana, a prezzi scontati. Non solo: Tannico si occupa dell'ordine, della spedizione e prevede anche la formula del "soddisfatti o rimborsati".

A parte l'idea del progetto in sé che personalmente trovo attuale e vincente, i vantaggi di Tannico, a mio avviso, non sono pochi: innanzitutto, è l'occasione per i produttori, quelli più piccoli naturalmente, di farsi conoscere; poi, c'è l'aspetto della curiosità del semplice appassionato di vino - come me - che ama provare nuove etichette, nuovi sapori e nuove ... emozioni. E se non ci si vuole "ridurre" a comprare qualche bottiglia di ripiego all'Esselunga o qualche altra dai prezzi esorbitanti in enoteca, questa di rivolgersi a Tannico potrebbe essere un giusto compromesso.

Ma veniamo al vero protagonista della serata: il vino. Io nel corso dell'evento ne ho assaggiati quattro, tre bianchi e un rosso. Non tutti allo stesso livello, naturalmente, ma devo dire che, a parte un bianco un po' troppo piatto e incolore, gli altri erano molto gradevoli; quello che ho apprezzato particolarmente è stato un rosso siciliano (guarda caso!! Alla fine finisco sempre lì... in Sicilia o in Trentino... non ne esco, è una dipendenza!), un Syrah di Scalia & Oliva. Ma anche il Fiano di Avellino di Feudo Apiano non era niente male.

Pare che serate di presentazione/degustazione di questo genere ci saranno ogni mese. E visto che sono tornata a casa felice e soddisfatta, penso di ripetere presto l'esperienza... tannica. Chiunque abbia voglia di scoprire questa realtà e investire sui giovani, poi, sappia che oltre al sito, per contattarli esiste anche una pagina Facebook che contà già oltre 1.000 fan. Prosit!



Nessun commento: